TSITSIPAS, ONORE E GLORIA A TORONTO. IN FINALE C’E’ NADAL

Tie-break del terzo e decisivo set, dopo 2 ore e 41 minuti di gioco nella semifinale del Masters 1000 di Toronto. Stefanos Tsitsipas, oggi 20enne, è opposto al finalista di Wimbledon 2018 e numero 6 del mondo, Kevin Anderson. Dopo aver avuto due match point a disposizione sul 6-4 (di cui uno al servizio gettato al vento con un doppio fallo) ed essersi fatto riprendere e superare dal rivale, ecco l’ateniese annullare il match point ad Anderson con un rovescio a tutto braccio e anomalo giocato con tanta sfrontatezza quanta sicurezza, e dopo aver centrato un po’ fortunosamente la linea con un diritto nell’occasione ballerino. Forza della gioventù e della classe che fa del greco, a nostro parere, il vero giocatore del futuro. Altri due punti e gioia frammista a incredulità, E’ in finale al termine di un altro sforzo nel torneo canadese, sigillato dallo score di 6-7 6-4 7-6 (7). Troverà Rafael Nadal che da perfetto numero 1 ha regolato in due set il russo Khachanov confermandosi di gran lunga il più inossidabile del pianeta tennis. Per “Rafa” vittoria di classe sul 7-6 6-4.

di Roberto Bertellino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.