SERENA WILLIAMS MULTATA

Il dopo finale US Open è ancora più amaro per Serena Williams che in conferenza stampa ha rincarato la dose di accuse nei confronti dell’arbitro Carlos Ramos, definendo il suo un comportamento sessista “Se ci fosse stato un uomo sul campo non avrebbe avuto lo stesso atteggiamento”.
Il risultato è stato una multa complessiva di 17.000 $, così suddivisa: 10.000 per insulti a Ramos, 4000 per coaching (ammesso dallo stesso suo allenatore…che ha però detto anche altri giocatori erano incorsi nello stesso tipo di comportamento senza subire richiami o ammende) e 3000 per aver rotto l’attrezzo.
Qualsiasi interpretazione si dia all’accaduto rimane sempre fuori dai canoni sportivi il comportamento della Williams che non solo per il fatto di essersi allenata duramente per tornare alle gare può vantare crediti nei confronti del mondo.

di Roberto Bertellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *