ANCHE FOGNINI E CECCHINATO VOLANO NEGLI OTTAVI A PECHINO

En plein per i colori italiani nell’Atp 500 di Pechino. Dopo Matteo Berrettini sono infatti saliti negli ottavi di finale Fabio Fognini, testa di serie numero 4, e Marco Cecchinato, numero 8 del seeding. Il primo ha vinto in rimonta contro il rumeno Albot, faticando ad entrare nel match ed evidenziano le scorie della finale persa due giorni fa a Chengdu. Dopo la sconfitta parziale nel primo set (1-6) il numero 1 azzurro ha reagito e superato il rivale con un doppio 6-3. Al secondo turno troverà il russo Rublev, attuale numero 68 della classifica mondiale ma di valore superiore alla stessa. Cecchinato invece ha piegato il sempre ostico cipriota Baghdatis anche in questo caso in rim0nta. Dopo aver ceduto nettamente la prima frazione (1-6) il siciliano ha alzato le percentuali al servizio e migliorato l’atteggiamento tecnico e tattico facendosi via via più aggressivo. Con due break ha fatto propri il secondo e terzo set (6-4 7-5) e guadagnato il diritto di confrontarsi con il magiaro Fucsovics, numero 45 Atp, che in prima battuta aveva fermato ieri Andreas Seppi.
Negli ottavi di finale si sono issati anche le prime due teste di serie. Juan Martin Del Potro ha regolato in due set lo spagnolo Albert Ramos Vinolas (7-5 6-2); Alexander Zverev ha fatto altrettanto contro Roberto Bautista Agut (6-4 6-4). A segno anche Dimitrov (7-5 6-3) sull’americano Sandgren. Prosegue la sua ottima stagione il georgiano Basilashvili che ha estromesso dalla contesa il numero 6 Jack Sock, per 6-7 7-5 6-2.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.