NEL CHALLENGER DI BREST SONEGO TORNA A SORRIDERE. FUORI BOLELLI, BALDI, BATTUTO DA TRAVAGLIA, E VANNI

Dopo due premature eliminazioni, nei Challenger di Ortisei e Ismaning, il torinese Lorenzo Sonego è tornato oggi alla vittoria nel 1° turno del Challenger da 106.000 euro di Brest (Fra). Per l’allievo di Gipo Arbino successo in due set sul tedesco Maden (7-5 6-2) e ora ottavi di finale contro lo svedese di colore Elias Ymer che ha fermato il russo Gakhov in due set. Nulla da fare invece per Simone Bolelli, che dopo un buon primo set contro il transalpino Halys, vinto 6-4, ha ceduto nei successivi due. Halys negli ottavi sul 4-6 7-6 6-3. In campo sono poi scesi Vanni e Baldi, rispettivamente contro Moutet (Fra) e Stefano Travaglia. Il toscano ha ceduto in tre set al transalpino, mentre il lombardo ha ceduto con un doppio 6-4 all’ascolano, particolarmente ispirato al servizio come hanno dimostrato i 5 ace messi a segno nell’ultimo game recuperando dal 15-40. Baldi ha accusato anche un problema fisico che ne ha ridotto il rendimento.
Il numero 1 della lista è Julien Benneteau; il numero 2 lo spagnolo Munar.

di Roberto Bertellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.