A SHENZHEN OCCHI PUNTATI SULLA SHARAPOVA. A BRISBANE SULLA SVITOLINA

Maria Sharapova è pronta al rientro nello “Shenzhen Open”, Wta International da 750.000 $, che si disputa sul cemento di Shenzhen, in Cina, uno dei tre appuntamenti che inaugurano la stagione del tennis rosa (gli altri due sono Brisbane ed Auckland). La russa, numero 29 del ranking mondiale e quinta testa di serie, dopo aver chiuso il suo 2018 dopo la sconfitta contro la spagnola Carla Suarez Navarro negli ottavi degli Us Open a Flushing Meadows per problemi alla spalla, affronterà la svizzera Timea Bacsinszky, numero 192 Wta: Masha conduce per 3-1 nei precedenti, l’ultimo dei quali risale al primo turno del torneo di Madrid 2015 (terra).

La prima testa di serie è una delle rivelazioni della scorsa stagione, la bielorussa Aryna Sabalenka (n.13 Wta) che precede nel seeding la francese Caroline Garcia (n.19 Wta), la cinese Qiang Wang (n.20 Wta) e la lettone Jelena Ostapenko (n.22 Wta).

Ad Auckland (Nuova Zelanda), nel Wta da 250.000 $ di montepremi, la numero 1 del seeding è la numero 3 del mondo, Caroline Wozniacki. La numero 2 è la tedesca Goerges. In tabellone c’è anche Venus Williams.

A Brisbane, altro appuntamento d’inizio stagione, sono ben 7 le top ten al via. La tennista da battere è l’ucraina Svitolina, seguita dalla Osaka e dalla Stephens. Di ben 1 milione di dollari il montepremi.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *