NOVAK DJOKOVIC E L’OBBLIGO DI ESSERE TRA I TOP 100. DOMANI TOCCA A FOGNINI, CECCHINATO, VANNI E GIORGI AGLI AO

Novak Djokovic esordirà domani agli Australian Open, contro Krueger, giocatore americano che proviene dalle qualificazioni. Giornata importante, la seconda del primo Slam di stagione, anche per il tennis azzurro, con in campo tra gli altri Fabio Fognini (numero 12 del seeding) opposto allo spagnolo Munar (all’1 di notte ora italiana) e Marco Cecchinato (terzo match sul campo 5 dall’1), contro Krajinovic. In campo anche Camila Giorgi (terzo match sul campo 7 dall’1, contro la slovena Jakupovic).
Intanto ieri il numero 1 del mondo ha sottolineato come qualcosa non funzioni nel circuito maggiore dove la distribuzione del denaro tra i giocatori non è attualmente equa: “Ci si sta lavorando – ha affermato – perché non è possibile che soli 100 giocatori possano vivere di tennis. Vogliamo più opportunità di lavoro e più atleti che possano vivere di questo sport ed assicurarsi un futuro”. Non si esclude in tale chiave la destituzione dell’attuale presidente ATP, Chris Kermode.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *