TRAVAGLIA E FABBIANO AL 2° TURNO DEGLI AUSTRALIAN OPEN. FUORI BERRETTINI

Stefano Travaglia ha raggiunto il 2° turno degli Australian Open battendo l’argentino Guido Andreozzi in quattro set (6-7 6-2 6-3 6-2). Il prossimo ostacolo è rappresentato dal georgiano Nikoloz Basilashvili, testa di serie numero 19. Ben 23 gli ace messi a referto dal 27enne ascolano che ha anche superato le insidie del caldo (due raccatapalle sonom stati costretti alla resa durante il match a causa delle condizioni meteorologiche): “Dopo l’esperienza dello scorso anno agli US Open – ha dichiarato l’azzurro – ho cambiato alcuni aspetti nutrizionali e i risultati si sono visti. Nel quarto set ero più fresco e lucido del mio avversario che ha anche rinunciato ad andare su qualche palla”. Anche Thomas Fabbiano ha raggiunto lo stesso traguardo del marchigiano fermando in quattro set il locale Jason Kubler. Determinante nel quarto set il break conquistato dal pugliese per andare a servire sul 5-3. Alla fine passaggio di turno sul 6-4 7-6 2-6 6-3.
Eliminato invece, nonostante una gran partita, il romano Matteo Berrettini, per mano del greco Stefanos Tsitsipas. Partita chiusa dal 20enne ateniese dopo 2 ore e 57 minuti, sullo score di 6-7 6-4 6-3 7-6. Berrettini sempre nel match ma mai capace di strappare il servizio all’avversario, con due sole palle break non trasformate sul 2-2 del quarto set.
In campo oggi per quanto concerne gli azzurri anche Andreas Seppi, contro l’americano Steve Johnson.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *