PER ALEXANDER ZVEREV PRIMO ACUTO A MELBOURNE

Prima con il botto per Alexander Zverev negli Australian Open 2019. Il tedesco, numero 4 del seeding, ha piegato Aliaz Bedene per 6-4 6-1 6-4 dimostrando ottima condizione fisica e mentale. Più fatica ha fatto Nishikori a sconfiggere il qualificato polacco Majchrzak, avanti di due set (6-3 7-6) prima di cedere i successivi due (6-0 6-2) e ritirarsi per problemi fisici. Prova austera anche di Borna Coric, testa di serie numero 11, che ha stoppato la corsa del belga Darcis in tre set secchi (6-1 6-4 6-4). Shapovalov ha imposto la propria freschezza atletica all’esperto Pablo Andujar (6-2 6-3 7-6), mentre il nipponico Taro Daniel ha vinto per ritiro il match contro il campione di casa, Kokkinakis (5-7 4-2 rit.). Ivashka ha eliminato Jaziri, anch’egli costretto al forfait sullo 0-4 del set numero 4. L’australiano Bolt ha fermato Sock (4-6 6-3 6-2 6-2); Chung ha vinto al quinto set contro l’americano Klhan, recuperandogli uno svantaggio di due set (6-7 6-7 6-3 6-2 6-4). Avanti Goffin e Simon, grazie ai successi contro Garin (6-0 6-2 6-2) e Fratangelo (7-6 6-4 6-2). Karlovic, come sempre grazie al servizio, ha fermato il polacco Hurkacz (6-7 7-6 7-6 7-6); Pouille ha stoppato Kukushkin (6-1 7-5 6-4); Herbert (Fra) ha imposto il proprio tennis a Querrey (Usa), per 5-7 7-6 6-3 6-1. Harrison non ha tremato contro Vesely (6-0 7-5 6-3); Joao Sousa (Por) ha eliminato Guido Pella (Arg) in cinque set. Passaggio al turno successivo anche per il tedesco Kohlschreiber.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *