SEPPI NON TRADISCE E PORTA IL PUNTO DECISIVO (3-1) ALL’ITALIA CONTRO L’INDIA

in foto Berrettini e Bolelli, rimontati in doppio da Bopanna/Sharan

Andreas Seppi e l’Italia di Davis (nuova formula con tutti i dubbi del caso) non tradiscono e sull’erba di Calcutta superano 3-1 i locali, più avvezzi alla superficie ma nel complesso meno forti tecnicamente, e volano alla fase finale della competizione che si terrà a novembre a Madrid (18 le formazioni protagoniste). L’ultimo punto è arrivato dalla racchetta del più esperto, Andreas Seppi, che ha stoppato quella di Prajnesh Gunneswaran, numero 1 della formazione rivale, poco oltre l’ora di gioco e con lo score di 6-1 6-4. Due i break che hanno deciso la prima frazione in favore dell’altoatesino, uno (per il 2-1) parziale quello che ha messo la parola fine sulla seconda poiché Seppi l’ha mantenuto fino al termine senza tentennamenti. Chiusura al secondo match point con il settimo ace del suo incontro, per l’azzurro, alla 45esima sfida Davis in carriera: “Una bella vittoria di squadra – ha detto Andreas a fine gara – al termine di un match importante. Personalmente ho iniziato bene la stagione, e le sensazioni positive continuano. Ho gestito bene il match odierno, dall’inizio alla fine, come già fatto ieri contro l’altro mio avversario. Positivo esserci qualificati per le finali della competizione a Madrid, anche se ora non possiamo ipotizzare in quali condizioni ci arriveremo a metà novembre. Però godiamoci il successo”. “Un ringraziamento a tutti – ha detto capitan Barazzutti – anche a chi non ha giocato ma si è allenato con grande attenzione e fatto squadra dall’inizio alla fine. Bravo Andreas per la maturità confermata e a Berrettini, per l’esordio sontuoso. Matteo sarà un certo protagonista anche in futuro”.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *