LA SINDACA DI TORINO CONCRETIZZA IL MATCH POINT

Come all’ultimo quindici di una grande e sofferta sfida, tipico dello tennis, dello sport e della vita. Anche sul campo, indipendentemente dalla superficie di gioco, capita spesso che tutto sembri perduto ed invece un dettaglio faccia girare la partita. In questo caso è stato un accadimento certo più basilare di un dettaglio (la firma del decreto governativo che ha dato le necessarie garanzie per proseguire la corsa) ma la svolta, e sulla spinta proprio del primo cittadino di Torino, è stata questa. Ieri, a Palazzo Civico e in compagnia di alcuni consiglieri del suo partito, Chiara Appendino ha atteso trepidante l’ufficializzazione dell’assegnazione alla città delle Atp Finals e una volta avutane la certezza non si è contenuta esplodendo in una legittima esultanza, da noi tutti condivisa: “Un sogno diventato realtà – ha affermato – da oggi inizieremo a lavorare sull’organizzazione dell’evento”. Poi ringraziamenti di rito a tutti coloro che hanno contribuito a rendere reale ciò che all’inizio pareva una chimera, poi un sogno e piano piano è diventato tangibile e vero.

di Roberto Bertellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *