ALLO SPORT CLUB NUOVA CASALE IN EVIDENZA MORONI, TOMASETTO E BATTAGLINO NEL 15.000 $ ITF

Tabellone di singolare allineato agli ottavi di singolare e allo Sport Club Nuova Casale non mancano le sorprese al 2° Itf World Tennis Tour – Memorial Maurizio Cucchi. Andrea Guerrieri si impone 6-2, 6-3 sul torinese Edoardo Lavagno, mentre la wild card Mattia Frinzi supera il qualificato Andrea Turco con il punteggio di 6-4, 7-6. Giorgio Ricca elimina la testa di serie numero cinque, 560 Atp, Francesco Vilardo, in tre frazioni, mentre pronostici rispettati per il novarese Giovanni Fonio, 504 del ranking mondiale, contro Davide Galoppini (6-3, 6-0). Un altro tennista proveniente dal tabellone cadetto, Luca Tomasetto, batte 6-2, 2-6, 6-4, il britannico Toby Martin. L’elvetico Riccardo Maiga estromette dalla corsa per il titolo il rumeno Apostol, 627 Atp, con un agevole 6-4, 6-3. La testa di serie numero 7, il tedesco Pascal Meis, ferma la corsa dello junior australiano Rinky Hijikata 6-3, 3-6, 6-2. Mirko Cutuli si impone in rimonta sul rivale di giornata, dopo quasi tre ore di battaglia. Duplice 6-3 per Emiliano Maggioli contro l’albiceleste Mateo Martinez, mentre la testa di seri numero tre, l’azzurro Francesco Forti, allievo di coach Claudio Galoppini, già allenatore di Paolo Lorenzi, vince facilmente 6-2, 6-1 contro Dane Sweeny, giovane talento aussie. La prima sorpresa della rassegna è arrivata dal tennista valenzano, portacolori della Nuova Casale, Filippo Moroni. La promessa orafa ‘abbatte’ il lombardo Alessandro Petrone, n.8 del seeding e 675 Atp, 7-6, 6-4. Dietro di un break in ogni parziale, Filippo è stato bravo ad alzare il suo livello di gioco contro il ‘pupillo’ di Gianluca Naso. Per Moroni, la possibilità di fare bene nel torneo di casa, che proprio un anno fa fece da trampolino di lancio all’altoatesino Jannik Sinner (coetaneo di Filippo), in questi giorni wild card, protagonista, agli Internazionali Bnl d’Italia. Federico Iannaccone fa suo l’incontro con Riccardo Di Nocera, mentre l’altra wild card locale Alessandro Bordone cede ad Alessandro Ceppellini. Altra sorpresa, questa volta arriva dal numero uno delle qualificazioni Samuele Ramazzotti, capace di eliminare il n. 2 del seeding, l’acquese Edoardo Eremin, con lo score di 6-3, 6-0. Ha chiuso il mercoledì di gare, la vittoria della tds numero uno, il russo 380 Alen Avidzba, che conquista la vittoria sul qualificato Leonardo Taddia. Domani quarta giornata. In campo gli ottavi di singolare e quarti nel doppio. Si comincia alle ore 12. Campo 1: Moroni-Iannaccone, a seguire Fonio-Tomasetto, subito dopo Eremin/Moroni vs Deviatiarov/Vilardo; non prima delle 17.30, Frinzi-Ricca; campo 2: Maggioli-Forti, a seguire Meis-Cutuli, al termine Moghini-Parizza vs Iannaccone-Ramazzotti; campo 3: Ceppellini-Ramazzotti, a seguire Avidzba – Guerrieri, al termine Hijikata/Sweeny vs Dambrosi/Maggioli; campo 4: Battaglino-Maiga. Ingresso libero.

da Ufficio stampa torneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *