WAWRINKA VINCE DOPO 5 ORE E 9 MINUTI DI SPETTACOLO CONTRO TSITSIPAS

Ottavo di finale spettacolare e lunghissimo quello tra Stefanos Tsitsipas e Stan Wawrinka, sul Suzanne Lenglen. Dopo 4 ore e 48 minuti di gioco uno scambio di quelli epocali scandisce il tempo, con palla break per il greco e passante vincente dello svizzero, con il primo proiettato in tuffo, ovviamente a rete. Poi doppio fallo di Wawrinka e nuova palla break in favore del numero 6 del mondo. Diritto largo e ancora parità, sul 5-5 del quinto set. Nuova chance per l’ateniese, conseguenza del rovescio in rete di Wawrinka. Prima palla lunga, altro diritto largo di Tsitsipas, dalla parte opposta questa volta. Diritto lungo di Tsitsipas e palla del 6-5 Wawrinka. Nuovo diritto ad uscire del più giovane, largo, e già campione di Parigi in vantaggio alla soglia delle cinque ore di gioco. Il primo set era andato proprio a lui, al tie-break. Poi reazione del greco (7-5) e terzo set di marca svizzera (6-4). Quarta frazione dal segno opposto (6-3 Tsitsipas).
Spaccato di cronaca. Tsitsipas al servizio, tenuto nonostante il doppio fallo del 15-15. Sei pari dopo 4 ore e 59 minuti. Si va ad oltranza. Preziosismo di Wawrinka, al servizio, per il 30-15, demi-volée di rovescio vincente. Stan the man tiene la battuta, per il 7-6. Volèe di classe del greco, su siluro dello svizzero. Diritto lungo dell’uomo al servizio e 15-15. Back e nastro del più giovane e 30-15 Wawrinka. Diritto in rete di Tsitispas e due match point Wawrinka. Risposta lunga di Wawrinka che ha ancora un match point a disposizione. Un passante rallentato di Stan rientra e centra la riga. Vince Wawrinka, è magia pura dopo 5 ore e 9 minuti. Sarà lui l’avversario di Federer nei quarti di finale.

di Roberto Bertellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *