DOPPIA PROMOZIONE IN SERIE B PER LA CANOTTIERI CASALE

Una domenica da sogno per la Canottieri Casale del tennis, che coincide con l’inizio di un nuovo ciclo e che vede coinvolti in primis i suoi giocatori, cresciuti nel club, e le giovani leve in campo femminile. Si sigla una doppia promozione nella Serie B 2020, che ha visto come protagoniste le squadre della Serie C. Domenica 30 giugno il team maschile fa suo il derby della provincia con il Tennis Club Sale vincendo in trasferta per 5-1, mentre alle ragazze è stato necessario il doppio di spareggio per ‘abbattere’ la Polisportiva Anzio, imponendosi in terra laziale per 3-2. Veniamo alla trasferta in terra piemontese. Subito in campo Alessio Demichelis (2.4) contro il pari classifica Stefano Battaglino. Dopo un primo set tirato, il tennista albese stacca l’avversario chiudendo 6-4, 6-1. Sull’altro campo Marco Bella (2.4) riporta in parità la sfida sganciando autentici missili contro Alessandro Boveri (2.7) e conquistando il primo punto della giornata con lo score di 6-2, 6-0. Benissimo anche il valdostano Matthieu Vierin (2.5) che dimostra ancora una volta l’attaccamento alla maglia ‘Cano’ correndo su ogni palla e vincendo il match 6-1, 6-2 contro Andrea Vaggi (2.7). Bellissimo incontro quello tra Vaclav Safranek (2.1) e Tommaso Roggero (2.3). Roggero si sente in dovere di riportare in parità la disputa mentre Safranek cerca un punto garanzia. Il tennista di casa soffre la tela tessuta dal giocatore della Repubblica Ceca e due break (6-4, 6-3) concessi danno alla Canottieri il vantaggio di 3-1 dopo i singolari. Nei doppi successi chiusi in contemporanea: Demichelis si riscatta dalla prova incolore in singolare e in doppio con Vierin vincono con un duplice 6-4 contro Roggero e Vaggi. Bella e Safranek chiudono le sfide per 7-5, 6-1 contro Boveri e Battaglino. Intanto tra Casale e Sale arrivavano aggiornamenti da Anzio. Enola Chiesa (2.4) vince un’avvincente sfida tra numero 2 contro Alessia Di Pietro, anche lei 2.4, con un periodico 6-2. Ma il vero capolavoro di giornata arriva dalla capitana Giulia Gabba (2.3) contro la ex top 30 Wta, Karin Knapp (2.1). Dopo un primo set di studio, Giulia prende le misure, variando il gioco e chiudendo i conti 7-5, 6-2. Stop per la numero tre casalese, Martina Demichelis (2.8), che cede a Syria La Cerra (2.8) 6-1, 6-3. Nel primo doppio, Gabba e Chiesa si trovano in vantaggio di un set contro Knapp e La Cerra , ma le avversarie non mollano e chiudono la sfida 10/6 al super tie-break. Tutto rimandato al doppio di spareggio. Stesse coppie, ma vittoria monferrina 6-4, 7-6. La festa è a Casale, passando per Sale e arrivando ad Anzio. La domenica è dolcissima. Complimenti arrivati, via social, anche dai cugini dello Sport Club Nuova Casale: è una storica doppietta che va vissuta fino in fondo. Ora pausa. A ottobre ricomincia la Serie A. Il tennis alla ‘Cano’ non si ferma mai.

da ufficio stampa Canottieri Casale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *