FOGNINI E BERRETTINI A CACCIA DEGLI OTTAVI A WIMBLEDON

La sesta giornata dello Slam londinese vede completarsi il terzo turno, con gli incontri della parte bassa del tabellone maschile e della parte alta di quello femminile. Dunque ad aprire il programma del Centre Court alle ore 13 locali (le 14 in Italia) è la sfida fra l’australiana Ashleigh Barty, vincitrice dell’ultimo Roland Garros e poi diventata numero uno del mondo grazie al successo nel torneo Wta Premier di Birmingham, e la “padrona di casa” Harriet Dart, in gara con una wild card. Poi spazio alle stelle più attese: Rafa Nadal, numero 2 del ranking e terza testa di serie, si gioca un posto negli ottavi con il francese Jo-Wilfried Tsonga, due volte semifinalista a Wimbledon (2011 e 2012), così come francese è Lucas Pouille, avversario di Roger Federer, seconda testa di serie e otto volte campione su questi prati.

Palcoscenico del Court 1 invece per Serena Williams, sette volte vincitrice del titolo qui e finalista dodici mesi fa, che trova dall’altra parte della rete la tedesca Julia Goerges, 18esima testa di serie. Poi l’altra statunitense Sloane Stephens, ottava favorita del tabellone, affronta la beniamina locale Johanna Konta, numero 19 del seeding. A chiudere un altro britannico, Daniel Evans, che si gioca un posto negli ottavi con il portoghese Joao Sousa.

Oggi sono due gli azzurri impegnati, Fabio Fognini e Matteo Berrettini, che puntano a regalarsi per la prima volta la seconda settimana ai The Championships. Berrettini giocherà contro Diego Schwartzman (Arg) nel secondo match dalle 12 sul campo 18. Fognini troverà sul campo 14 Sandgren a partire dalle 13,30 ora locale, 14,30 in Italia.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *