TRAVAGLIA TIONFA A SOPOT E SALE ANCORA IN CLASSIFICA ATP

Travaglia al servizio (foto Marta Magni)

Insaziabile Stefano Travaglia. Il 27enne di Ascoli Piceno ha conquistato il suo quarto trofeo challenger in carriera. Nella finale del “BNP Paribas Sopot Open”, torneo challenger ATP dotato di un montepremi di 92.040 euro che si è concluso sulla terra rossa della città polacca, il marchigiano, numero 95 del ranking mondiale e primo favorito del tabellone, si è imposto per 64 26 62, in un’ora e 54 minuti di partita, lo slovacco Filip Horansky, numero 187 Atp e decimo favorito del torneo.

DOMANI BEST RANKING

Per Travaglia si tratta del quarto titolo challenger su cinque finali disputate, tutte sul “rosso”. In precedenza aveva vinto ad Ostrava 2017, Marbella 2018 e Francavilla sul Mare quest’anno, mentre ha perso la finale di Shymkent, sempre in questa stagione. Grazie a questo risultato Travaglia domani firmerà un nuovo e importante best ranking (dovrebbe assestarsi al numero 79).

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *