DJOKOVIC ESORDISCE IN BELLO STILE A SHANGHAI. DOMANI FOGNINI E BERRETTINI DI NUOVO IN CAMPO, DALL’ALBA

Dei grandi è quello che ha impressionato di più, almeno all’esordio. E’ Novak Djokovic, che ha concesso poco o nulla al malcapitato Denis Shapovalov, piegato 6-3 6-3, ed è così salito negli ottavi di finale del Masters 1000 di Shanghai e proseguendo la serie positiva della scorsa settimana nell’Atp 500 di Tokyo. Più a fatica hanno vinto Stefanos Tsitsipas e Alexander Zverev, entrambi con doppio tie-break e rispettivamente contro il giovane Auger-Aliassime ed il francese Chardy (al quale il tedesco ha recuperato un break in chiusura di secondo set).
Intanto hanno conosciuto i nomi dei loro prossimi avversari di ottavi sia Fabio Fognini che Matteo Berrettini. Il primo ritroverà una settimana dopo il russo Khachanov, che si è imposto 6-2 6-4 all’americano Taylor Fritz; il secondo invece lo spagnolo Roberto Bautista Agut, che ha fermato in due frazioni (6-4 7-5) l’americano Reilly Opelka. Ottavi conquistati anche da John Isner (7-5 6-3 a Lucas Pouille) e dal russo Rublev, che ha letteralmente travolto l’australiano Millman (6-2 6-0). L’ultimo “eletto” uscirà dal testa a testa tra Thiem e Carreno Busta. Il prossimo rivale di Federer, infine, sarà David Goffin, che ha piegato 6-2 3-0 rit. il kazako Kukushkin.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *