L’ITALIA E’ FUORI DALLA DAVIS DOPO AVER PERSO UN DOPPIO ININFLUENTE

L’Italia out dalla Coppa Davis 2019. Il regalo dell’Australia, che sul 2-0 abbandona il doppio dopo un solo game, consente al Belgio di incassare un 6-0 6-0 che condanna gli azzurri. La sconfitta di Berrettini, infatti, mette l’Italia in una posizione di inferiorità rispetto alla Russia, tra le seconde classificate, perché ha vinto 4 match su 6, una percentuale migliore dell’Italia. Il doppio 6-0 che il Belgio si ritrova in classifica dopo un solo gioco effettivamente disputato rende il quoziente game dei belgi migliore di quello degli azzurri. Dunque, in ogni caso, ci sono due seconde classificate davanti all’Italia nella classifica dei ripescaggi: e due sono i posti per le migliori seconde nei quarti di finale.
Gli Stati Uniti alla fine hanno comunque chiuso vincendo 2-1 la sfida con gli azzurri nel Gruppo F, sul veloce indoor dello Stadium 2 della Caja Magica di Madrid, palcoscenico fino a domenica delle prime Finals della Coppa Davis con il nuovo format (18 nazioni in campo suddivise in sei gironi). Successo in tre set degli americani Sock e Querrey su Bolelli/Fognini, per 6-7 7-6 6-4. Lunedì l’Italia si era arresa con lo stesso score al Canada.
Una spedizione nel complesso tanto sfortunata quanto spuntata. E’ mancato quel qualcosa in più che avrebbe potuto cambiare i giochi. Rimane il fatto che questa formula, con in testa i ritiri antisportivi, va rivista. Chiudere le ostilità nel cuore della notte rasenta in l’assurdo.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *