LORENZO SONEGO CONQUISTA IL MEMORIAL AGAZZI

Lorenzo Sonego e Andrea Arnaboldi premiati (foto Felice Calabrò)

Nel 2018 la sua presenza era passata quasi inosservata, con una sconfitta all’esordio. Ma, come successo a tanti protagonisti del passato, anche Lorenzo Sonego è voluto tornare al Memorial Carlo Agazzi – Trofeo Cst per prendersi la rivincita, e a dodici mesi dalla prima apparizione ha lasciato il segno. Quest’anno il favorito era lui, numero 52 della classifica mondiale Atp, e sul cemento del PalaIseo il 24enne piemontese l’ha confermato sbancando l’edizione numero 11, e scrivendo il proprio nome in un albo d’oro già ricco di Top 100 di oggi e di ieri (Seppi, Lorenzi, Cipolla e Vanni). Una vittoria che per Sonego mette la ciliegina sulla torta a una stagione d’oro, una stagione nella quale ha vinto un titolo Atp (sull’erba di Antalya, in Turchia) ed è arrivato ai quarti di finale del Masters 1000 di Monte-Carlo. Risultati frutto delle stesse qualità che ha portato in campo in provincia di Brescia, dove ha battuto un Federico Gaio molto combattivo in una splendida semifinale (5-3 2-4 4-2 lo score) e poi avendo la meglio in finale contro la sorpresa Andrea Arnaboldi, che in precedenza aveva fatto fuori il campione in carica Luca Vanni. 4-1 5-4 il punteggio di un match clou che, davanti a un folto pubblico, ha visto Sonego allungare subito sul 3-0 senza poi farsi avvicinare lungo tutta la prima frazione. Più combattuta, ma dall’esito identico, la seconda: Arnaboldi è riuscito a lottare fino al tie-break, ma dall’1-1 ha ceduto sei punti di fila, arrendendosi in 50 minuti.

“Sono molto felice per la vittoria – ha detto Sonego – ma ancora di più per aver partecipato a un ottimo torneo. Mi sono sentito come a casa”. Il suo successo manda in archivio un’edizione super del rodeo Open organizzato dalla famiglia Agazzi. “Siamo contenti di festeggiare un altro evento di successo – ha detto Andrea Agazzi –, abbiamo ospitato tanti giocatori di alto livello. Da parte nostra il grazie va a loro, agli sponsor che da anni ci sostengono e alle tantissime persone che lavorano insieme a noi per rendere possibile questa manifestazione”. Grande successo anche per l’evento ‘Gioca con il campione’, che prima della finale ha dato la possibilità ai tanti ragazzini presenti di scambiare qualche palla con i campioni in gara. Nel corso dell’evento anche una bella sorpresa, con un videomessaggio di Matteo Berrettini, numero 8 del mondo e protagonista delle scorse due edizioni. Quest’anno il romano non è riuscito a essere del gruppo, ma ha voluto comunque mandare il suo saluto anche da lontano, ricordando con piacere le sue esperienze in riva al Lago e augurando buone feste a tutti gli amici del PalaIseo. Una bella testimonianza del valore del Memorial Carlo Agazzi – Trofeo Cst, subito nel cuore di chiunque vi partecipi.

IL MEMORIAL CARLO AGAZZI CON “ATLETI AL TUO FIANCO”
In virtù di una collaborazione fra Memorial Carlo Agazzi – Trofeo Cst e il progetto “Atleti al tuo fianco” del dottor Alberto Tagliapietra, tutti i partecipanti del torneo hanno posato a inizio gara in una fotografia tenendo le mani unite sotto il sorriso, per manifestare la propria vicinanza alle famiglie che stanno affrontando la dura battaglia contro un tumore. Un invito alla presenza fisica e alla vicinanza emotiva per combattere l’isolamento che si vive quando si riceve una diagnosi di cancro. Dal 2016, grazie ad Arenbì Onlus, il progetto “Atleti al tuo fianco” sensibilizza sulle emozioni della vita quotidiana di chi affronta un percorso oncologico, attraverso le testimonianze dei campioni dello sport. Ulteriori informazioni sulle pagine Facebook e Instagram “Atleti al tuo fianco”.

I RISULTATI
Quarti di finale: Sonego bye, Gaio b. F. Arnaboldi 5-3 4-2, A. Arnaboldi b. Bosio 4-2 4-0, Vanni b. Giannessi 4-2 4-2. Semifinali: Sonego b. Gaio 5-3 2-4 4-2, A. Arnaboldi b. Vanni 4-2 4-1. Finale: Sonego b. A. Arnaboldi 4-1 5-4.

da ufficio stampa torneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *