JANNIK SINNER SUBITO KO A MONTPELLIER

Poca gloria per Jannik Sinner nell’Atp 250 di Montpellier (Fra). Il giocatore azzurro, seguito in tribuna da coach Riccardo Piatti, si è arreso al piccolo muro svedese rappresentato da Mikael Ymer sul punteggio di 6-3 6-4. Nel primo set un break solo ha fatto la differenza, in favore del giocatore scandinavo. Nel secondo set Sinner è partito meglio ed è stato in due occasioni in vantaggio di un break (2-0 e 3-1). Non ha però capitalizzato il vantaggio subendo in entrambi i casi il ritorno del rivale. Sul 4-3 in proprio favore Ymer ha operato lo strappo decisivo tenendo poi in chiusura di frazione la propria battuta, per il 6-4 che ha sigillato il confronto. Un Sinner ancora alla ricerca di quelle variazioni di ritmo che potrebbero dargli le ulteriori armi per il salto di qualità. Contro giocatori come Ymer impostare il match su tali tonalità monotematiche, anche se incalzanti, può risultare, come accaduto, deleterio.

di Roberto Bertellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.