A BERGAMO CI SARA’ ANCHE IL FIGLIO DI BORG

Motivo d’interesse in più per il Challenger di Bergamo, ormai ai nastri di partenza. Tra i giocatori in main draw, e con al sua prima wild card da professionista, ecco Leo Borg, figlio 17enne (classe 2003) dell’indimenticato campione svedese, che fino ad ora ha fatto solo attività junior, raggiungendo la posizione numero 98 del ranking under 18 grazie ai buoni risultati colti nel 2019 e all’inizio del 2020. A fine 2029 ha vinto il suo primo titolo a Tel Aviv, poi ha centrato la semifinale nel Grade 1 di San Josè, in Costa Rica. Ha avuto anche una piccola parte nel film “Borg vs McEnroe”. Esordirà contro un qualificato.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *