ANCHE L’AUSTRALIA “BOCCIA” TOKYO 2020

Dopo il Canada è l’Australia la seconda Nazione a dire no ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. La motivazione è chiarissima, ovvero l’impossibilità di assemblare una squadra australiana per l’estate vista l’emergenza sanitaria legata al coronavirus: “E’ chiaro – chiude il comunicato della Federazione Australiana – che i Giochi non possano disputarsi a luglio”.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *