ANCHE WIMBLEDON DA’ I PRIMI SEGNALI DI RESA

A Wimbledon niente più allenamenti per i raccattapalle. In una macchina perfetta come quella degli Championship non è una cosa da poco e rappresenta un segnale chiaro del fatto che anche il torneo su erba più importante al mondo potrebbe subire la stessa sorte di altre rassegne ugualmente nobili. Lo stesso Jamie Murray, fratello del più famoso Andy, ha detto che non avrebbe senso dar vita ad un torneo a porte chiuse: “Non sarebbe la stessa cosa avere sul Centrale Nadal, Djokovic o Federer, senza pubblico. I fan sono una componente essenziale dello sport e del tennis e conducono gli atleti a dare il massimo di loro stessi. Senza pubblico non c’è atmosfera”.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *