ORA E’ UFFICIALE, OLIMPIADI RINVIATE AL 2021

E’ arrivata l’ufficialità, dopo tante smentite e prese di posizione contrarie al rinvio: “Le Olimpiadi di Tokyo slittano al 2021”. La decisione è diventata definitiva dopo una conference call tra il primo ministro Shinzo Abe e il presidente del Comitato olimpico internazionale Thomas Bach a cui hanno partecipato il governatore di Tokyo Yuriko Koike, il presidente del comitato organizzatore Yoshiro Mori, il ministro giapponese dei Giochi Olimpici Seiko Hashimoto, è arrivato l’annuncio del governo giapponese, seguito dalla benedizione del Cio: “I Giochi non si terranno in estate ma nel 2021”. L’edizione si chiamerà comunque Tokyo 2020, per non perdere l’investimento sul merchandising e il marchio. Stop anche alla fiaccola olimpica, che rimarrà in Giappone (sarebbe dovuta partire tra due giorni da Fukushima). Una “prima” assoluta nella storia delle Olimpiade moderne. L’idea è congelare le qualifiche già ultimate e riprendere non appena possibile quelle ancora mancanti. Le Federazioni di Atletica e Nuoto (che avrebbero avuto i Mondiali nel 2021) dovranno spostarli e pare abbiano entrambe manifestato un’apertura in tal senso.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *