FEDERER SCENDE A RETE CONTRO IL CORONAVIRUS

Aspettando di tornare ad esprimersi, come tutti i suoi colleghi, sul campo, Roger Federer ha deciso di raccogliere la sfida lanciata dall’epidemia di Coronavirus. Lui e la moglie Mirka, un doppio misto che quest’anno compie 20 anni (si sono dati il primo bacio alle Olimpiadi di Sydney 2000) sono saliti in prima linea mettendo subito sul piatto un milione di franchi svizzeri. Il loro primo pensiero non è andato alla necessità di potenziare le strutture ospedaliere ma a sostenere subito le famiglie meno abbienti, con figli a carico, messe in difficoltà dalla pesante crisi economica che l’epidemia sta creando.
L’annuncio è arrivato via Facebook, in questa forma:
“Questi sono tempi impegnativi per tutti e nessuno dovrebbe essere lasciato indietro. Io e Mirka abbiamo deciso personalmente di donare un milione di franchi svizzeri per le famiglie più vulnerabili della Svizzera. Il nostro contributo è solo un inizio. Speriamo che altri possano unirsi a noi nel sostenere più famiglie in difficoltà. Insieme possiamo superare questa crisi! Salvaguarda la tua salute!”
Un bel gesto, che inserisce Federer e consorte nel novero dei benefattori di questi passaggi epocali, di vita e storia del mondo. Lui, già parte della storia per altri motivi, non si è tirato indietro, anzi ha cercato lo smash vincente.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *