PRIMA GIORNATA DEGLI ASSOLUTI DI TODI ALL’INSEGNA DELL’EQUILIBRIO

Equilibrio e spettacolo nella prima giornata di qualificazioni maschili dei Campionati Italiani Assoluti al Tennis Club Todi 1971. Il torneo organizzato da MEF Tennis Events e dalla Federazione Italiana Tennis, prima tappa dello ZzzQuil Tennis Tour, è iniziato con tanti giovani in campo e numerosi incontri terminati al super tie-break che sostituisce il terzo set.

Volandri: “Importante ritrovare le sensazioni dei match” – Osservatore estremamente interessato alle partite Filippo Volandri, direttore tecnico del centro federale di Tirrenia: “Assistiamo all’ottima ripartenza del tennis italiano. L’obiettivo è che i ragazzi ricomincino ad avvertire le sensazioni dei match ‘veri’. Dobbiamo ringraziare Todi, Perugia e la famiglia Marchesini perché questo non è assolutamente un momento facile. Sono contento che tanti giovani abbiano la possibilità di tornare a competere: sia a livello femminile sia a livello maschile i tabelloni sono davvero interessanti. Nonostante l’assenza dell’ultimo minuto di Matteo Berrettini, da Lorenzo Sonego in giù sono tanti i giocatori di livello internazionale presenti, oltre alle giovani promesse”. Proprio sull’equilibrio tra talenti in erba e tennisti d’esperienza si concentra l’ex numero 25 del mondo: “Ci sono atleti dell’oggi e atleti che spero facciano parte del domani. Spero che i più piccoli riescano ad imparare qualcosa da quelli che hanno già vissuto, in passato, questa particolare fase della carriera. È un passaggio tra generazioni di cui abbiamo bisogno e che, guardando i risultati degli ultimi anni, fa ben sperare”.

Frinzi: “Spero di disputare più incontri possibile” – Vincitore del primo turno più entusiasmante Mattia Frinzi, giustiziere di Federico Campana con il punteggio di 3-6 6-4 11/9: “È stata una partita molto difficile, soprattutto perché io e il mio avversario abbiamo un gioco molto simile: ci piace scambiare e giocare pesante, quindi gli scambi erano durissimi game dopo game. Ho vinto un match rocambolesco che si è deciso su pochi punti. Le sensazioni al rientro in gare ufficiali? Abbiamo tutti tanta voglia di competere. Prima del lockdown nel 2020 ho giocato solo due tornei, da adesso in poi spero di disputare più incontri possibile”.

Giovani sugli scudi – Bene anche altri ragazzi che nel corso della carriera Junior hanno dimostrato di potersi togliere diverse soddisfazioni da professionisti: Matteo Arnaldi ha eliminato Giuseppe Tresca (6-0 5-7 10/6), Gian Marco Ortenzi ha battuto Giovanni Calvano (7-6 1-6 10/6) e Samuel Vincent Ruggeri si è imposto su Leonardo Taddia (2-6 6-3 10/2).

Info e dettagli – I Campionati Italiani Assoluti termineranno domenica 28 giugno. In palio il titolo di campione e di campionessa d’Italia, assegnati l’ultima volta nel 2004. Per prenotare l’hotel e per avere tutte le informazioni sui servizi dedicati ai giocatori e alle giocatrici, è possibile contattare l’organizzazione al seguente indirizzo: players@meftennisevents.com. Per restare aggiornati su tutte le tappe del tour è possibile seguire i canali social, Facebook e Instagram di @meftennisevents.

da ufficio stampa manifestazione

Alcuni risultati di sabato 20 giugno

Di Nocera b. Catani 6-2 6-3
Mosciatti b. Acquaroli 6-3 6-1
Picchione b. Lavagno 3-6 6-4 10/4
Ortenzi b. Calvano 7-6 1-6 10/6
Frinzi b. Campana 3-6 6-4 11/9
Pontoglio b. Malgaroli 6-3 6-4
Arnaldi b. Tresca 6-0 5-7 10/6
Vincent Ruggeri b. Taddia 2-6 6-3 10/2
Orso b. De Giorgio 6-2 6-2