KYRGIOS SI ARRABBIA CON ZVEREV

Pare proprio che il Coronavirus abbia stravolto anche i luoghi comuni, nella vita e nello sport, e mutato le parti. Rimanendo al tennis lo “scapestrato” per antonomasia, prima del grande flagello, era a detta di tutti Nick Kyrgios. Imprevedibile, nel bene e nel male, in campo e fuori. Ora è diventato proprio l’australiano uno dei grandi moralizzatori del momento. Dopo aver giustamente definito “molto stupidi” i comportamenti tenuti da Djokovic & C durante l’Adria Tour, ora eccolo riprendere duramente proprio uno dei partecipanti al tour in terra balcanica, Alexander Zverev. Lo stesso tedesco, pur risultato negativo ai test, si era messo in autoisolamento o “quarantena” a scopo precauzionale. Improvvisamente ne è uscito per presenziare ad un party in quel di Montecarlo (con tanto di video a testimoniarlo). Kyrgios ha così commentato sul proprio profilo Instagram: “Vedere Zverev mi ha fatto veramente inca….Aveva detto di mettersi in isolamento e si era scusato con tutti. Non riesci nemmeno a stare in casa chiuso per 14 giorni. Ma quanto sei egoista?”.

di redazione