FEDERER HA VOGLIA DI TENNIS E DUBBI SULLA DISPUTA DEGLI US OPEN

Roger Federer è in stand by dopo la seconda operazione al ginocchio ma rimane sempre al centro delle questioni tennistiche. In occasione della presentazione della sua linea di calzature ha manifestato le proprie perplessità circa il reale svolgimento degli US Open: “Sono in contatto con gli organizzatori del torneo – ha detto l’attuale numero 4 delle classifiche mondiali – i quali mi hanno detto che tra il 15 e il 20 luglio decideranno il da farsi circa lo svolgimento della manifestazione. Questi rimangono tempi incerti per il tennis e i viaggi e l’eventuale quarantena rappresentano un problema”.
Ieri l’elvetico aveva anche parlato di giorno speciale perchè esattamente 17 anni fa si era aggiudicato il primo Wimbledon: “Uno dei miei grandi obiettivi è proprio tornare a calcare l’erba di Wimbledon. Per raggiungerlo faccio rieducazione, lavoro duramente tutti i giorni e mi appresto ad affrontare un blocco di 20 settimane di preparazione fisica. Un altro dei miei focus sono le Olimpiadi del 2021 a Tokyo. Quest’anno sono successe veramente tante cose da inizio stagione”.

di redazione