I DUBBI DI DJOKOVIC SUGLI US OPEN

Nubi sempre più nere sugli US Open, sia per quanto riguarda la loro messa in campo, sia per quanto concerne l’eventuale partecipazione dei big. Detto di Nadal che ha scelto Madrid e quasi implicitamente escluso la sua partecipazione allo Slam di New York, anche Novak Djokovic ha parlato dei suoi piani mettendo in dubbio la propria presenza in quello che sarebbe il secondo grande appuntamento stagionale dopo gli Australian Open.
“Posso assicurare che non sarò al via a Washington, mentre a Cincinnati potrei esserci solo in caso di organizzazione successiva degli US Open, anche se non so se sarò comunque al via. Ciò che è certo è che disputerò il Roland Garros ed è mia intenzione essere presente a Roma e Madrid”. Il numero 1 del mondo è anche tornato sulla questione Adria Tour: “Ultimamente ho solo visto critiche spietate nei miei confronti. Mi sembra ovvio che ciò risponda ad una strategia verso il sottoscritto. E’ ovvio che quando qualcosa accade occorra cercare il colpevole e interessa che sia un grande nome a pagare”.

di redazione