MORONI SALE NEI QUARTI A TODI

La gioia del romano Gian Marco Moroni (foto Marta Magni)

Il personaggio della prima giornata di ottavi di finale (domani il main draw di singolare si allineerà ai quarti) nel Challenger di Todi è il 22enne romano Gian Marco Moroni, che ha sconfitto il tedesco Daniel Altmaier con il punteggio di 3-6 6-4 6-4 in oltre 2 ore e mezza di gioco e in rimonta. Determinato e grintoso come sempre, Moroni ha commentato: “Il mio avversario è partito meglio, mi ha messo subito in difficoltà. Nel primo set ho fatto davvero fatica a spingere. Dal secondo parziale ho iniziato ad aprire di più gli angoli, a muoverlo e a comandare gli scambi: sono contentissimo di essere riuscito a girare il match. L’obiettivo è disputare tante partite: mi mancava vincere una battaglia estenuante come questa, una bella sbufalata”. Ai quarti di finale anche il tedesco Cedrik-Marcel Stebe, testa di serie numero 4, che ha battuto il francese Elliot Benchetrit con lo score di 6-4 6-0: “Qui a Todi mi sento davvero bene. Mi piacciono le condizioni di gioco e sin qui sono riuscito ad esprimermi come desideravo”. domani andranno a caccia dei quarti anche il romano Giulio Zeppieri, ottimo nell’esordio vincente contro l’argentino Olivo, il palermitano Marco Cecchinato, seconda testa di serie e il carrarino Lorenzo Musetti.

di redazione