NOVAK DJOKOVIC PROSEGUE IL CAMMINO AGLI US OPEN , KAROLINA PLISKOVA NO

Il numero 1 del mondo e del seeding, Novak Djokovic, ha raggiunto il terzo turno negli US Open pur cedendo un set al britannico Kyle Edmund (6-7 6-3 6-4 6-2). Prosegue così la sua imbattibilità stagionale. Terzo turno conquistato anche da David Goffin e Alexander Zverev. Il primo ha sconfitto il sudafricano Harris concedendogli una frazione, la seconda (7-6 4-6 6-1 6-4). Il secondo ha stoppato l’americano Nakashima per 7-5 6-7 6-3 6-1.
Partenza difficile per Tsitsipas contro Cressy (Usa), poi vittoria in tre set (7-6 6-3 6-4). Discorso simile per il canadese Shapovalov che dopo aver ceduto il set iniziale al coreano Kwon è salito in cattedra nei successivi tre (6-7 6-4 6-4 6-2). Passaggio al turno successivo anche per il francese Mannarino che dopo aver fermato Sonego si è sbarazzato di Sock in tre set (7-6 7-5 6-2). Nulla da fare invece per l’esperto francese Giles Simon, fermato da Taylor Fritz 7-5 6-3 6-2. Bravo l’inglese Cameron Norrie a stoppare il piccolo Coria, in tre frazioni, così Krajinovic contro l’americano Giron (6-4 6-1 6-3). Terzo turno anche per Berankis, Thompson e Struff. In cinque set Borna Coric ha eliminato Londero e sulla distanza lunga (7-5 al quinto) ha fatto la stessa cosa Kukushkin contro Cristian Garin, numero 13 del seeding. Facile la vittoria di Carreno Busta contro l’americano Krueger.

LE DONNE 
In campo femminile la grossa sorpresa è arrivata dalla sconfitta subita dalla numero 1 del draw, Karolina Pliskova, per mano della francese Caroline Garcia, che in primo turno aveva battuto Jasmine Paolini. Per la Garcia, da tempo lontana da queste vette, successo per 6-1 7-6. A fatica ha raggiunto il terzo turno Petra Kvitova, in affanno (3-5) nel primo set contro la Kozlova. Al termine successo per 7-6 6-2. Clamorosa sconfitta per Kiki Mladenovic. In vantaggio 6-1 5-1 si è fatta rimontare e battere dalla russa Gracheva per 1-6 7-6 6-0. In conferenza stampa ha poi lamentato le condizioni di isolamento nelle quali ha dovuto vivere nella “superbolla”. Avanti la Kerber, che ha stoppato la connazionale Friedsam. Bene anche Petra Martic (8) che ha superato 6-3 6-4 la Bondarenko. Così Anett Kontaveit che ha confermato le buone impressioni postlockdown (6-4 6-1 alla slovena Juvan). Prosegue il cammino un’altra giocatrice vincente alla ripresa, Jennisfer Brady, che si è imposta 6-1 6-2 alla connazionale Bellis. Eliminata una irriconoscibile Vondrousova, numero 12 del seeding, dalla Sasnovich (6-1 6-2). Fuori dai giochi anche la Sevastova, per mano della Kostjuk (6-3 7-6). Bene la polacca Linette e la kazaka Putintseva, teste di serie numero 24 e 23. Out invece la Rybakina, numero 11 del draw e la Riske, numero 13.

di redazione