LORENZI, MAGER, BALDI E MUSETTI AVANTI A PARMA

Paolo Lorenzi non cede all’incalzare delle stagioni e soprattutto a livello Challenger conferma di essere ancora competitivo. All’esordio nel ricco (132.280 euro) e importante, per il livello dei giocatori in tabellone, Challenger di Parma il senese si è imposto 7-6 6-2 all’indiano Prajnesh Gunneswaran. In apertura di programma un altro tennista indiano, Sumit Nagal, aveva stoppato la corsa del giovane romano Giulio Zeppieri, con un doppio 6-4. Poi è toccato a Gianluca Mager affrontare il tedesco Jannick Hanfmann. Successo del sanremese per 7-5 7-6. Bella vittoria, in rimonta, anche di Filippo Baldi su Taro Daniel (Gia), per 5-7 7-6 6-1. In chiusura di giornata derby tra Lorenzo Musetti e Federico Gaio. E’ stato il carrarino ad imporsi per 6-3 6-2 giocando un match di assoluta tranquillità e in bello stile.
Domani esordio in tabellone della prima testa di serie, Frances Tiafoe, contro lo sloveno Blaz Rola. In campo anche tre azzurri. Marco Cecchinato contro il polacco Majchrzak; Andreas Seppi contro l’argentino Federico Delbonis e Salvatore Caruso contro il francese Hugo Grenier. Oggi è andato in archivio il Challenger di Biella con il successo dell’argentino Facundo Bagnis che dopo aver vinto il secondo set ha incassato il ritiro di Kavcic (6-7 6-4 rit.).  

di redazione