CARUSO IN SEMIFINALE A PARMA. KO BALDI E CECCHINATO

E’ rimasto solo Salvatore Caruso a difendere i colori azzurri nelle semifinali del Challenger di Parma (132.280 euro) organizzato dalla MEF Tennis Events. Il 27enne siciliano di Avola ha sconfitto in tre set (6-4 2-6 6-4) il serbo Laslo Djere, centrando il break decisivo nel decimo gioco del terzo set, complici anche alcuni errori di misura del suo rivale. Domani troverà l’australiano Alexei Popyrin, che nei quarti ha avuto la meglio al termine di una gran lotta dell’argentino Ficovich.
Nulla da fare invece per Marco Cecchinato, al quale non è stata sufficiente un’ottima partenza contro l’argentino Federico Delbonis, n° 4 del seeding. Dopo aver vinto il primo set 6-4 il palermitano ha terminato la carica agonistica, mentre è salita e di molto quella dell’avversario di giornata. Il mancino sudamericano ha così chiuso i conti con un doppio 6-2 volando in semifinale.
Discorso analogo per il lombardo Filippo Baldi, proveniente dalle qualificazioni. Opposto al n° 1 del draw, l’americano Frances Tiafoe (attuale 67 ATP ma già 29 del ranking) l’azzurro si è portato a condurre 5-2 nel primo set ma non è riuscito a capitalizzare il vantaggio cedendo poi al tie-break. Nella seconda frazione break finale di Tiafoe per il 7-6 7-5.

di redazione