SI FERMA IN SEMIFINALE MUSETTI ANCHE PER UN PROBLEMA AL BRACCIO

La bella corsa di Lorenzo Musetti nell’ATP 250 di Santa Margherita di Pula si è interrotta in semifinale contro il serbo Laslo Djere, anche a causa di un problema al braccio (gomito destro). Dopo aver vinto un gran primo set per 6-2, grazie a due break, nel secondo il serbo ha reagito, servendo meglio, e ha pareggiato i conti. Nella terza frazione, sull’1-2 e servizio Musetti ha sentito due fitte al gomito destro in fase di battuta. Ha subito il break e Djere nel quinto gioco ha chiuso portandosi sul 4-1. Dopo un intervento medico il carrarino ha provato a riproporsi in campo ma il problema fisico non gli ha permesso di proseguire: “Già questa mattina in allenamento – ha detto al termine Musetti – sentivo che qualcosa non andava. Ho preso un antidolorifico e in qualche modo questo ha coperto la prima parte di match. Nella seconda lui è stato abile a salire di rendimento e girarsi meglio sul diritto. Per come stavano andando le cose ha meritato in ogni caso di vincere. Ora vedremo, un po’ di pausa quindi allenamenti sul veloce, per eventualmente affrontare un Challenger in Germania. Dobbiamo ancora pianificare”. Il bilancio del torneo sardo è in ogni caso positivo: “Assolutamente – ha proseguito l’azzurro – con alcuni match quasi perfetti, in particolare quello contro Pellegrino. Punti preziosi per continuare a salire in classifica mondiale”. La nota di colore…la mascherina con “il banana”, regalatagli, ha spiegato, dal suo parrucchiere. “Non posso dire che abbia portato male, in questo torneo delle prime volte”.

di redazione