SUPERCECCHINATO E’ IN FINALE A SANTA MARGHERITA DI PULA

Un assolo quello messo in campo oggi da Marco Cecchinato a Santa Margherita di Pula, in semifinale nell’ATP 250. Da wild card e dopo aver rischiato di uscire in primo turno contro Gianluca Mager, il 28enne palermitano, ha conquistato la finale (in programma domani), quarta di sempre in carriera e sulla terra rossa, come da copione. In due set (6-1 6-0) ha fermato il lucky loser Danilo Petrovic senza concedergli nulla: “Sono molto contento perchè i lucky loser sono sempre pericolosi. Petrovic ha un ottimo servizio e io sono stato bravo a rispondere. L’obiettivo di stagione era tornare nei 100. E’ stato raggiunto e siamo andati oltre, con un’altra finale a livello ATP. Sembra passato un secolo dall’ultima ed invece risale al febbraio del 2019”. Domani troverà un altro tennista serbo, Laslo Djere, contro il quale l’unico precedente (Umago 2018) è favorevole all’azzurro, a livello di quarti di finale. Le tre finali giocate in carriera (Budapest e Umago 2018) e Buenos Aires 2019 hanno sempre visto vincente il tennista siciliano.

di redazione