DJOKOVIC RILANCIA

Nell’ATP 250 di Anversa esordio vincente per il canadese Milos Raonic, testa di serie numero 5, che ha piegato al termine di un match lottato (7-5 7-6) il britannico Cameron Norrie. Quarti di finale raggiunti invece dall’australiano Lloyd Harris, proveniente dalle qualificazioni, che ha estromesso dal torneo il numero 7 del seeding, Taylor Fritz, con un lottato 7-5 7-6. In una stagione a dir poco atipica c’è chi si ritira, vedi la tedesca Julia Goerges, già numero 9 del mondo, e chi rilancia, come Novak Djokovic, in preparazione in vista dell’ATP 500 di Vienna e delle ATP Finals di Londra. Raggiungendo almeno i quarti in terra austriaca si assicurerebbe la prima posizione mondiale alla fine del 2020: “Un anno nel quale ho perso una sola partita – ha detto il serbo ad un media del suo Paese – ed espresso un alto livello, simile a quelli del 2011 e del 2015. Il mio obiettivo è quello di essere il migliore della storia e lavoro per questo. La pressione deve trasformarsi in qualcosa di positivo. Mi godo ancora la competizione e mi rende felice avere una racchetta tra le mani. Fino a quando sarà così continuerò a giocare”.

di redazione