PER DAVIDOVICH FOKINA NIENTE AO, CAUSA POSITIVITA’ AL COVID-19

Un’altra vittima del COVID-19 in ottica Australian Open. E’ lo spagnolo Davidovich Fokina, risultato positivo ad un controllo prima della partenza per Melbourne. Il numero 53 del mondo non potrà dunque viaggiare e soddisfare i protocolli necessari per la presenza in Australia. Se dovesse risultare negativo in tempi utili potrebbe prendere il via nel Challenger di Quimper (Fra) uno dei primi della stagione in categoria.
Ieri, in campo femminile e via Twitter era stata l’americana Madison Keys a confermare di aver contratto il virus e di essersi messa in autoisolamento a casa. Anche lei dunque non farà parte del lotto delle giocatrici al via nel primo Slam di stagione.

di redazione