PRESENTATA L’ACADEMY NO PROFIT PER I GIOVANI TALENTI

I Tennis Foundation presenta I Tennis Campus, la prima academy senza logiche di business e
il Master Estivo 2021 che svelerà format e linee guida di un lab internazionale che ha l’obiettivo di dare una possibilità
di crescita e realizzazione a ragazzini provenienti da famiglie meno abbienti residenti in Italia e negli Stati Europei
finanziariamente più arretrati.
Uno sport meraviglioso, un progetto benefico mai realizzato e alcuni straordinari compagni di viaggio. Questi sono solo
alcuni degli ingredienti che I Tennis Foundation, l’associazione no-profit fondata dall’avvocato torinese Simone
Bongiovanni, mette a disposizione dei giovani talenti classe 2008 che hanno ambizione, capacità e determinazione ma
non le possibilità economiche per inseguire i loro sogni.
“Abbiamo analizzato il mercato tennis junior – spiega Simone Bongiovanni -. Ci sono tanti ragazzini dotati di grande
volontà e talento, ma tali potenzialità non vengono sfruttate per l’impossibilità di sostenere i costi di un’academy
competitiva. Da questa analisi abbiamo deciso di avviare il progetto Little Tennis Champions. I valori trainanti sono la
meritocrazia, in quanto saranno selezionati solo i ragazzi più dotati, e la solidarietà intesa nel privilegiare una volta tanto
non le prime o seconde linee che hanno già il supporto delle famiglie, dei manager e delle federazioni, ma le terze, quarte
e quinte scelte che necessitano di un supporto concreto da parte di qualcuno per poter emergere in questo sport”.
Il progetto Little Tennis Champions 2022-2026 avrà la sua sede principale al Forte Village Resort in Sardegna e il
programma di borse di studio prevede non solo la formazione tennistica sotto la direzione di Emilio Sanchez, campione
da giocatore e fuoriclasse da coach, ma anche un percorso scolastico internazionale di quattro anni.
Testimonial principali del progetto Ivan Ljubicic e Lorenzo Sonego. L’azzurro, protagonista di una straordinaria
settimana al Foro Italico e di una crescita costante sotto la sapiente guida di Gipo Arbino, è da sempre vicino alle iniziative
di I Tennis Foundation: “Questo progetto è magnifico e fatto da persone che vogliono il bene degli altri. Da qui può
davvero uscire un grande tennista. Nel mondo ci sono tanti giovani che hanno talento ma non hanno i mezzi. Dare a questi
ragazzi un’opportunità è una cosa bellissima e da prendere come esempio”.
L’ex n. 3 ATP e oggi coach di Roger Federer, trovò invece riparo dalla guerra nei Balcani proprio alle porte di Torino, da
dove iniziò la sua scalata al vertice del tennis: “Ho scelto di sostenere I Tennis Foundation perché è la storia di ciò che mi
è successo e mi rivedo nei ragazzi e nelle ragazze che avranno questa opportunità – racconta Ljubicic -, perché è la stessa
che ho avuto io 28 anni fa. So quello che vivranno. E sarò felice di dare il mio contributo alla loro crescita”.
Nonostante l’evento pandemico abbia costretto a rimandare il coinvolgimento degli altri stati al 2022, quest’anno verrà
inaugurata l’academy I Tennis Campus in Italia attraverso il Master Estivo che partirà da Torino il prossimo 30 giugno e
proseguirà dal 3 al 25 luglio in Sardegna. Per partecipare alle selezioni occorrerà registrarsi da oggi (entro il 10 giugno)
sul sito www.itennisfoundation.com e inviare la propria candidatura. Al termine delle selezioni, i migliori 10 ragazzi e le
migliori 10 ragazze otterranno l’accesso gratuito al Master Estivo dove avranno anche l’opportunità di ricevere i consigli
di tennisti e grandi allenatori come lo stesso Sonego, Gipo Arbino, Emilio Sanchez, Corrado Barazzutti e tanti altri.
Nel 2022 entreranno in gioco gli altri cinque stati europei coinvolti (Ucraina, Bosnia Erzegovina, Albania, Moldavia e
Macedonia) e nel corso dell’estate verranno definiti i 20 partecipanti alla borsa di studio quadriennale.
L’iniziativa, patrocinata dalla Federazione Italiana Tennis, Sport e Salute, Regione Piemonte, Comune di Torino, Regione
Sardegna, Comune di Cagliari, Professional Tennis Registry, Fondazione Ferrero e Fondazione Cecilia Gilardi, è
sostenuta da prestigiosi partner e sponsor.

Chiara Appendino, Sindaca della Città di Torino
“La Città di Torino ha accolto con grande favore l’iniziativa dell’associazione poiché assolutamente in linea con il nostro impegno finalizzato a promuovere il tennis tra i più giovani, offrendo l’occasione di conoscere e praticare uno sport bellissimo e dando loro anche l’opportunità di aspirare ad affermarsi come futuri talenti della racchetta. Le attività di “I Tennis Campus” possono senz’altro aiutare tanti ragazzi a seguire un sogno e, assicurando loro tutto il sostegno necessario, a poterlo trasformare in realtà”.
Alberto Cirio, Presidente della Regione Piemonte
“I grandi tennisti di domani nascono oggi. Per questo motivo, mentre ci prepariamo ad accogliere sul nostro territorio i campioni mondiali del tennis che parteciperanno alle Nitto Atp Finals e alla Coppa Davis, non possiamo che rivolgere il nostro plauso più sincero e il nostro sostegno all’iniziativa “I Tennis Campus – Little Tennis Champions” presentata oggi – affermano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca -. La promozione di un sano agonismo sportivo, specialmente dopo un anno come questo, che ha visto per colpa della pandemia ridursi le occasioni di gioco e di movimento dei più giovani, è l’ingrediente e fondamentale per fare in modo che le nuove generazioni possano vivere un buon equilibrio fisico e psichico. Lo sport è un farmaco naturale e le istituzioni devono sempre farsi trovare al fianco di chi lo promuove”.
Christian Solinas, Presidente della Regione Sardegna
“Il valore sociale dello sport si afferma e si consolida maggiormente nelle occasioni come la realizzazione della prima tennis academy benefica, dove la disciplina sportiva viene coniugata alla solidarietà e alla formazione. L’iniziativa, al quale la Regione ha concesso il proprio patrocinio, oltre a dare una formazione tecnica a giovanissimi italiani ed europei, che, seppure siano dei talenti, appartengono a famiglie non abbienti, mette a disposizione anche un percorso didattico ed educativo che contribuirà alla costruzione di un futuro migliore per i suoi partecipanti. Anche in questa occasione, la nostra Isola si dimostra in grado di ospitare iniziative di elevato interesse, seppure questo sia soprattutto un evento all’insegna della solidarietà, fermo restando l’aspetto meritocratico di crescita sportiva che non viene trascurato dagli organizzatori. Un modo originale e socialmente rilevante per promuovere e far conoscere la Sardegna, anche considerando che intorno ad I Tennis Campus ruoteranno altre iniziative”.
Rosario Rasizza, Amministratore Delegato di Openjobmetis SpA – Main Sponsor del progetto
“Da sempre il tennis fa parte del mio mondo, rappresenta una delle mie più grandi passioni e sono davvero orgoglioso di sostenere questo progetto che mi offre la possibilità concreta di aiutare e formare, a 360 gradi, i giovani talenti di famiglie meno abbienti. Ho mosso i miei primi passi su un campo da tennis all’età di 13 anni, ricordo ancora la mia prima racchetta ricevuta come regalo di Natale, la famosa VIP di Panatta, e quanto questo sport mi abbia aiutato nel plasmare la mia idea imprenditoriale e la mia carriera. Il tennis ti mette alla prova, ma ti insegna tanto: a contare sulle tue forze ed energie per affrontare le fasi più difficili e complicate di un match, a far emergere il tuo talento, ad allenare la concentrazione, la determinazione e a temprarti fisicamente e mentalmente. Insegnamenti simili li offre anche il mondo del lavoro: magari i colpi particolari si chiameranno in questo caso soft skill, i fondamentali saranno le hard skill, ma anche in questo contesto specifico
tenacia, determinazione e ambizione sono essenziali per trasformare la propria passione e i propri sogni in un percorso di carriera. Non mi resta che aggiungere in bocca al lupo agli organizzatori di I Tennis Foundation e ai ragazzi che saranno selezionati per prendere parte all’academy I Tennis Campus, e come sempre mi piace concludere: Avanti Tutta!”.
Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale Forte Village Resort
“Siamo estremante orgogliosi di poter sostenere la crescita di Little Tennis Champions, un progetto a sostegno anche economico di giovani talenti per dare loro l’opportunità di sviluppare appieno l’immenso potenziale che li caratterizza e aiutarli a realizzare il proprio sogno tennistico. Nel nostro Resort questi giovani tennisti, che altrimenti non potrebbero intraprendere un percorso a livello agonistico, avranno a disposizione il contesto ideale per poter crescere sia dal punto di vista umano che sportivo, ed emergere come vere e proprie leggende del tennis italiano e internazionale”.
I Tennis Foundation
È l’organizzazione benefica italiana con sede a Torino che fa del tennis uno strumento di realizzazione personale. L’associazione, nata nel 2018 su iniziativa dell’avvocato torinese Simone Bongiovanni, si pone l’obiettivo di fornire una possibilità di riscatto sociale e sportivo a giovani talenti provenienti da contesti geo politici, economici e sociali svantaggiati, mediante la formazione scolastica e tennistica.

da ufficio stampa