A BASTAD BENE CECCHINATO, OGGI CARUSO E MUSETTI. AD AMBURGO C’E’ MAGER

In archivio Wimbledon, che in finale ha fatto registrare un ascolto medio di 4.800.000 spettatori (tra Sky e TV 8 in chiaro share complessivo del 34%), ieri sono partiti diversi tornei maschili e femminili. A Bastad (ATP 250) dove sono quattro gli azzurri in gara, ha esordito con un successo di prestigio Marco Cecchinato, che ha fermato il francese Richard Gasquet, ex top ten, per 6-2 5-7 6-3. Ora troverà l’argentino Francisco Cerundolo. Fuori invece nel turno decisivo delle qualificazioni Thomas Fabbiano, per mano del potente transalpino Arthur Rinderknech (6-3 6-2). In gara anche Fabio Fognini, con bye di 1° turno. Oggi in campo Lorenzo Musetti, opposto allo svizzero Laaksonen, qualificato, e Salvatore Caruso, che se la vedrà con il ceco Vesely. Nell’ATP 500 di Amburgo oggi esordio di Gianluca Mager, opposto allo slovacco Alex Molcan. Sull’erba di Newporth (ATP 250 su erba americana) in tabellone c’è l’esperto Paolo Lorenzi, che esordirà contro il locale Maxime Cressy.
A Budapest (WTA 250) subito fuori Sara Errani, sconfitta in rimonta alla rumena Bara. In tabellone anche Cocciaretto e Di Giuseppe. A Praga, altro WTA 250, stessa sorte per Giulia Gatto Monticone, fermata in tre set dalla belga Minnen. Qualificata a Losanna (WTA 250) Lucia Bronzetti, che ora troverà la svizzera Sugnaux.

di redazione (foto Sergio Errigo)