MUSETTI LOTTA CON IL GIGANTE OPELKA MA NON BASTA

Buona prova di Lorenzo Musetti nel 2° turno degli US Open ma non è stata sufficiente per superare il gigante americano Reilly Opelka, mago del servizio e amante dell’arte. Nel primo set il carrarino ha avuto le occasioni per breccare il rivale (quattro palle a favore) ma Opelka ha sempre reagito con dei grandi servizi, chiudendo poi la frazione al tie-break. Nei successivi due set altrettanti break hanno fatto la differenza in favore del giocatore di casa. Nel secondo è arrivato all’11° gioco, capitalizzato nel successivo. Il terzo ha visto Opelka portarsi in vantaggio nel settimo gioco, tenuto fino alla conclusione. Ben 30 gli ace messi a segno da Opelka, forte anche di 60 vincenti contro solo 29 errori gratuiti. Il tennista USA aveva vinto anche l’unico precedente, quest’anno a Roma.

di redazione