GLI AZZURRI NEI CHALLENGER

Andrea Pellegrino è tornato al successo nel 1° turno del Challenger di Lisbona. Il pugliese ha superato 6-0 6-4 l’olandese Sjisling. Nulla da fare invece nel turno decisivo delle qualificazioni per Jacopo Berrettini, fermato in tre frazioni dal tedesco Fanselow. Oggi in campo Giulio Zeppieri contro l’argentino Taverna, qualificato, Francesco Forti contro il transalpino Gaston, Andrea Arnaboldi contro il tedesco Hassan e lo stesso Berrettini, rientrato in gioco come lucky loser contro Cedrik-Marcel Stebe. Completano il quadro Lorenzo Giustino, opposto al kazako Popko, e il milanese Baldi.
Nel Challenger di Orleans subito out Roberto Marcora, per mano del cileno Tabilo con il netto score di 6-1 6-3. E’ entrato in tabellone Matteo Viola che si è qualificato battendo in tre set il francese Janvier. Oggi il tennista veneto se la vedrà con il talento di casa Richard Gasquet.
A Sibiu, altro Challenger in corso questa settimana, oggi esordio per Stefano Travagli, n° 1 del draw, contro l’esperto ceco Lukas Rosol. Ieri a segno Franco Agamenone contro il rumeno Cornea per 6-1 7-6. Battuto invece Riccardo Bonadio da Alex Molcan. Nel Challenger di Murcia oggi tocca a Francesco Passaro, qualificato, opposto a Filip Horansky. Bene ieri Raul Brancaccio e Flavio Cobolli, rispettivamente vittoriosi contro Svrcina e Vilella Martinez.

di redazione