E’ LA CROAZIA LA PRIMA FINALISTA DAVIS

Ancora Borna Gojo sugli scudi nel primo match dell’incontro di semifinale Davis tra Croazia e Serbia, e sigillo dei croati nel doppio decisivo e senza macchia Mektic / Pavic contro Djokovic / Cacic. Gojo, come già fatto contro Sonego nei quarti di finale, ha stravolto i valori in campo piegando Dusan Lajovic, numero 33 ATP, per 4-6 6-3 6-2. Avrebbe potuto chiudere anche in due set il croato poichè nel primo era avanti 4-1 prima di bloccarsi e vedersi ripreso e superato dal rivale di turno. Alla fine grandi festeggiamenti e la conferma di un suo valore assoluto, grazie al servizio e al rovescio bimane di cui dispone, molto superiore a quello indicato dalla su attuale graduatoria di numero 279 del mondo, anche se a soli 23 anni e dopo una stagione giocata a metà a causa di un infortunio. Di lui dicevano un gran bene e chissà che questa parentesi Davis non lo sblocchi anche a livello di tornei individuali. La palla è poi passata ieri nelle mani di Novak Djokovic che pur faticando ha stoppato l’ex numero 3 del mondo Marin Cilic per 6-4 6-2. Decisivo l’allungo operato dal serbo nella parte finale del primo set. Ma il doppio croato, e lo si sapeva, composto dai migliori interpreti di specialità, ha fatto ancora una volta la differenza portando la Croazia in finale grazie al 7-5 6-1 rifilato da Mektic e Pavic a Djokovic e Cacic. Oggi seconda semifinale, dalle 13, tra Russia e Germania.

di redazione