US TENNIS BEINASCO, MISSIONE COMPIUTA

L’US Tennis Beinasco non ha fallito l’appuntamento con il successo, oggi sui campi di casa, che gli è valso la meritata permanenza nella massima serie del tennis italiano femminile a squadre. La squadra piemontese, al termine di una stagione nel complesso difficile, ha superato nel ritorno play-out il CT Lucca delle sorelle Pieri, per 3-1. Un risultato che ha consentito alle tenniste del circolo di via Spinelli di chiudere la pratica dopo il 2-2 (in rimonta dell’andata). Giulia Gatto Monticone ha portato il primo punto al Beinasco, in singolare, sconfiggendo per 6-1 7-5 Tatiana Pieri. Nulla da fare invece per Reka Luca Jani, rientrante dopo un periodo di inattività causa problemi fisici, superata in due frazioni da Jessica Pieri, per 6-2 7-5. Sullo score di 1-1 a fare la differenza è stata Federica Rossi che prima ha battuto agevolmente Clarissa Gai (6-0 6-0 in 44 minuti) e poi si è ripetuta in doppio, a fianco di Giulia Gatto Monticone contro le sorelle Pieri. Per le portacolori del Beinasco vittoria fissata su 6-2 6-1 allo scoccare dell’ora e tempo di bilanci: “Oggi è andata come dove andare – ha detto Giulia Gatto Monticone – e siamo riuscite a mantenere la categoria. Il regolamento a mio parere abbisognerebbe di qualche modifica. Per un punto abbiamo perso i play-off e siamo state costrette a quest’appendice, sempre pericolosa. Non meritavamo certo i play-out. Il campionato è partito male, con l’assenza forzata in prima giornata di Federica Rossi, non abbiamo potuto schierare per infortunio Federica Di Sarra e alla fine abbiamo anche dovuto scontare l’assenza di Reka Luca Jani. Peccato ma siamo già con lo sguardo al prossimo anno. L’obiettivo è sempre dare il massimo e mettere un altro tricolore a fianco di quello storico conquistato nel 2018”. Dello stesso parere il presidente Sergio Testa e il direttore sportivo Pierangelo Frigerio: “Come ha insegnato il campionato a volte un dettaglio può fare la differenza. Non puntavamo ovviamente solo a rimanere nella categoria, ma per come sono andate le cose prendiamo questo risultato e guardiamo alla prossima stagione. Il gruppo è forte e consolidato e nei momenti difficili ha sempre fatto la differenza”.

di redazione