LA RUSSIA NON FA SCONTI: L’INSALATIERA E’ SUA

Vincere da favoriti non è mai facile ma la Russian Tennis Federation ce l’ha fatta conquistando a Madrid la sua terza Coppa Davis della storia. Opposta alla Croazia rivelazione, grazie alle prestazioni inattese del 23enne Borna Gojo in singolare e invece pronosticate del doppio più forte del mondo, Pavic/Mektic, la Russia ha chiuso la pratica dopo i due singolari. Gojo ha giocato alla pari contro Rublev, n° 5 del mondo, ma non ha compiuto il terzo “miracolo sportivo” della sua settimana, cedendo 6-4 7-6. Nel secondo testa a testa Medvedev ha regolato Cilic che dopo il primo set giocato in bello stile e perso 7-6 è calato vistosamente nel secondo davanti alle trame del numero 2 del mondo (7-6 6-2). Cilic ha ridotto nel secondo set il rendimento al servizio e Medvedev ne ha approfittato conquistando la vittoria n° 63 in stagione che è stata quella che ha sancito il successo in Davis della sua Russia. Vittoria meritata al team più compatto del lotto che ha evitato il sempre temibile ultimo match di doppio contro i croati.

di redazione