A MONTECARLO MANCHERA’ ANCHE THIEM

E’ certo uno dei tornei più suggestivi al mondo, il Masters 1000 di Montecarlo, primo di categoria in ordine di tempo sulla terra rossa. Domani scatteranno le qualificazioni e domenica il main draw, privo di alcune stelle. Non ci saranno Daniil Medvedev, alle prese con un’operazione d’ernia, Rafael Nadal, fermo per il problema alle costole accusato a Indian Wells, e Matteo Berrettini che ha dichiarato di doversi prendere più tempo per tornare competitivo. Si è aggiunta la defezione di Dominic Thiem, ancora alle prese con il lento recupero dopo l’infortunio (il rientro nel Challenger di Marbella non è stato così incoraggiante) e il post-covid. Così è entrato in tabellone l’azzurro Lorenzo Musetti. Assegnate due wild card a Wawrinka e Tsonga, mancherà anche il tedesco Koepfer. Rientra dopo l’ennesima lunga pausa per le sue posizioni circa i vaccini il n° 1 del mondo Novak Djokovic. Ci sarà Jannik Sinner, che pare aver risolto il problema di vesciche accusato a Miami. Nel draw preliminare è entrato Marco Cecchinato, mentre Gianluca Mager è fuori di 4 posti.

di redazione