DONATI TORNA A SORRIDERE A PRAGA. OGGI IL DERBY CON GIUSTINO, PER I QUARTI

Tre giocatori italiani sono impegnati oggi nel secondo turno dell’“I.CLTK Praga Open”, Challenger ATP dotato di 45.730 euro di montepremi in corso sui campi in terra di Praga, capitale della Repubblica Ceca. E’ derby tricolore tra Lorenzo Giustino, n.223 del ranking mondiale, che all’esordio ha annullato 4 match-point al rumeno Marius Copil, n.237 ATP, e Matteo Donati, n.954 ATP, promosso dalle qualificazioni, vincitore in rimonta al debutto nel main draw sul giapponese Kaichi Ushida, n.282 ATP, ripescato come lucky loser. Il 27enne di Alessandria – tornato a vincere un match in questo circuito dopo oltre nove mesi: ultima affermazione nel luglio 2021 a Iasi, arrivata ad interrompere un digiuno durato oltre due anni – si è aggiudicato i tre precedenti testa a testa con il 30enne napoletano, tutti a livello challenger, anche se piuttosto datati: nel 2016 al primo turno di Puebla e Fano e nel 2017 negli ottavi a Francavilla. Federico Gaio, n.182 ATP e ottava testa di serie, dopo l’affermazione sul polacco Daniel Michalski, n.283 ATP, proveniente dalle qualificazioni, si gioca un posto nei quarti con il ceco Jonas Forejtek, n.261 ATP, in gara con una wild card: si tratta di una sfida inedita.

di redazione