IL VILLAFORTE TENNIS SALE IN B1 MASCHILE

Quattro promozioni in quattro anni, con l’ultima, freschissima, in B1 maschile: “Era un obiettivo d’inizio stagione – spiega il capitano del Villaforte Tennis Roberto Marchegiani – e averlo conseguito al termine della fase a gironi dà ancora maggior valore all’impresa. Il circolo è in costante crescita, con tutte le sue attività. Il tennis ha visto lo sviluppo di un settore giovanile praticamente dal nulla e la neopromossa formazione maschile non è che l’apice del movimento. A risultato acquisito abbiamo festeggiato ma già il giorno dopo siamo tornati al lavoro pianificando l’oggi e il domani. L’obiettivo è quello di sviluppare sempre di più il settore, facendo crescere anche le ragazze. Stiamo già pensando alla prossima stagione e agli eventuali innesti per essere subito competitivi in B1”. Il salto di categoria è arrivato al termine del derby alessandrino contro il TC Sale, in trasferta. Alla fine il risultato è stato di 5-1 in favore della squadra del Villaforte, ma non rispecchia le difficoltà affrontate e superate nei diversi incontri: “I singolari – prosegue il tecnico nazionale Roberto Marchegiani – sono stati combattuti e i nostri ragazzi hanno dovuto dare il massimo per sconfiggere i rivali. Tutte le partite sono state giocate ad un livello tecnico e agonistico elevato, in un clima di assoluta correttezza da parte di tutti i giocatori e delle tifoserie. Abbiamo vinto noi ma ha vinto lo sport che pur in un a giornata molto calda ha regalato immagini che tutti vorremmo sempre vedere nel tennis e nelle altre discipline”. Il Villaforte ha ipotecato il passaggio in B1 al termine dei quattro singolari che hanno fissato lo score sul 3-1. Poi sono arrivate le vittorie anche nei due doppi: “Il TC Sale – ha sottolineato Marchegiani – era sempre andato a segno, in stagione, nelle partite di tandem. Questa volta siamo riusciti noi ad avere la meglio e coronare così la serie al termine di una giornata dalle mille emozioni”. Per la pura cronaca i singolaristi vincenti del Villaforte rispondono ai nomi di Nicolò Turchetti, abile nel tornare in auge nel set decisivo, vinto 6-2 dopo aver perso il secondo contro e conquistato il primo contro l’argentino Felipe Derdoy, chiudendo 6-3 1-6 6-2; di Stefano Battaglino, che si è imposto al torinese Tommaso Roggero in due set (6-4 6-1); di Juan Pablo Paz, che ha sconfitto nel derby l’italo-argentino Nicolas Bianchi. Partenza falsa di Paz (4-6), poi il cambio di passo per andare a segno nei due successivi set per 6-3 6-2. Nel quarto singolare, quello tra i “vivai” ha invece avuto la meglio Andrea Lirio, del TC Sale, ai danni di Francesco Burzi che ha avuto diverse occasioni per aggiudicarsi il primo set ma non è riuscito a sfruttarle, capitolando nel tie-break. Nel secondo set Lirio, autore di un’ottima stagione, ha chiuso 6-2. Nei doppi successi di Battaglino/Burzi su Roggero/Lirio (6-2 6-4) e di Paz/Turchetti su Derdoy/Bianchi, per 6-2 6-2. Poi la festa e gli abbracci tra tutti i protagonisti di giornata. Il TC Sale giocherà domenica prossima contro il TC Saluzzo e cercherà di raggiugere la promozione nei prossimi step della competizione: “Ne ha tutte le possibilità – conclude Marchegiani – per valore dei singoli e del gruppo”.

di redazione