IERI I PRIMI MATCH DI QUALIFICAZIONI A WIMBLEDON

Hanno preso il via ieri le qualificazioni maschili di Wimbledon 2022, che si giocano sui campi di Roehampton, come da tradizione. Ben 16 gli azzurri in cerca dello step successivo, alcuni più avvezzi al gioco su erba, altri meno. Bella vittoria per il siciliano Salvatore Caruso, alla ricerca di quella condizione che gli aveva permesso di entrare in top 100, ottenuta contro lo slovacco Horansky in tre set. Stesso discorso valido per Federico Gaio, in stagione in forte crisi di risultati, che ha stoppato il giapponese Sugita. A segno anche Andrea Vavassori contro l’americano Klahn, con strappo decisivo nel terzo set. Per il torinese ora la sfida con il brasiliano Menezes, che ha sconfitto l’ascolano Stefano Travaglia. Buona prova anche di Andrea Pellegrino che si è imposto su Serdarusic e del 38enne Andreas Seppi, a segno contro Basic. Subito fuori invece Giustino, Cobolli, Giannessi, Agamenone, Marcora, Arnaldi, Fabbiano e Zeppieri. Derby azzurro vinto da Bonadio in rimonta su Arnaboldi.
WTA
Rinviato per pioggia l’esordio di Martina Trevisan nel WTA 250 di Bad Homburg (Ger), dove ha già vinto il suo match di 1° turno Lucia Bronzetti. Nel combined di Eastbourne (WTA 250) in tabellone c’è Camila Giorgi.   

di redazione