A TRIESTE 13 AZZURRI PRONTI AL VIA NEL CHALLENGER

Sono 13 gli italiani direttamente inseriti nel tabellone principale della terza edizione del “Città di Trieste Challenger“, torneo ATP Challenger 100 dotato di un montepremi da 90,280 euro che si disputa sui campi in terra battuta del “Tennis Club Triestino”. Guida il seeding lo slovacco Norbert Gombos (n. 112 ATP), che impegnerà al primo turno Federico Gaio (n. 217 del ranking) nel secondo incontro in carriera fra loro. Subito dopo Gombos troviamo come testa di serie n. 2 Franco Agamenone (n. 144 ATP), impegnato all’esordio in un inedito derby con Andrea Arnaboldi (n. 195). Terzo favorito del seeding è invece Gianluca Mager (n. 147 del ranking), che al debutto troverà di fronte per la prima volta il bosniaco Nerman Fatic (n. 285 della classifica e in tabellone come “alternate”). Segue tra gli italiani teste di serie a Trieste Marco Cecchinato (n. 154 ATP e destinatario di una wild card), che all’esordio affronterà per la sesta volta in carriera lo slovacco Andrej Martin (n. 176). I precedenti sorridono al 29enne palermitano, in vantaggio 4-1 nel computo totale. É in tabellone Luciano Darderi (n. 215 ATP e “alternate”), atteso da un inedito incontro di primo turno con l’argentino Andrea Collarini (n. 193), così come si sfideranno per la prima volta in un derby azzurro Andreas Seppi (n. 179 del ranking) e Mattia Bellucci (n. 323). Andrea Pellegrino (n. 184 ATP) affronterà al debutto il francese testa di serie n. 8 Alexandre Muller (n. 162 del ranking), vincitore dell’unico incontro in carriera fin qui tra loro. Sarà invece il serbo Nikola Milojevic (n. 156 e sesto favorito del seeding) l’avversario al primo turno, in un inedito match, di Francesco Passaro (n. 191 ATP, best ranking). Attendono di conoscere i rispettivi avversari, che arriveranno dalle qualificazioni, Salvatore Caruso (n. 229 ATP), Francesco Maestrelli (n. 337, in tabellone come “special exempt”) e Matteo Gigante (n. 296, wild card). A proposito del tabellone cadetto, sono nove gli italiani che cercheranno un posto nel main draw del torneo triestino: le wild card Pietro Pampanin e Fausto Tabacco, l’alternate Manuel Mazza, la testa di serie n. 8 Samuel Vincent Ruggeri, la wild card Alessandro Pecci, il decimo favorito del seeding Giovanni Fonio, la wild card Luca Castagnola, la testa di serie n. 12 Giovanni Oradini e l’alternate Matteo Marfia.

di redazione e sito www.federtennis.it