A UMAGO OGGI FINALE TRA SINNER E ALCARAZ

L’ATP 250 di Umago avrà la finale più attesa. Il campione in carica Carlos Alcaraz sfiderà Jannik Sinner: i primi due favoriti del tabellone uno contro l’altro nel match che vale il titolo, in diretta su SuperTennis e SuperTenniX dalle 20. Sarà la terza finale fra Top 10 in un ATP 250 del 2022, la rivincita dello spettacolare ottavo di finale di Wimbledon vinto dall’azzurro in quattro set. In semifinale Sinner ha confermato la sua tradizione che più positiva non si può nei derby nel circuito maggiore. Cinque volte ha giocato contro giocatori italiani nei tornei ATP, e cinque volte ha vinto. L’altoatesino, per la prima volta in semifinale dall’ATP 500 di Vienna dello scorso anno, ha sconfitto 61 63 la vera sorpresa del torneo, l’argentino stabilito a Lecce Franco Agamenone. Nell’intervista a caldo, l’azzurro ha ricordato che a Umago ha ottenuto una delle prime vittorie ATP della sua carriera, la terza contro Pedro Sousa nel 2019. Un ricordo che lo lega a questi luoghi, accompagnati da tanti fiori azzurri come le otto finali raggiunte dai tennisti italiani nella storia del torneo. “Oggi ho giocato bene, ma anche Carlos ha fatto una bella partita. Devo alzare il livello se voglio vincere” ha concluso Sinner. Sinner ha avuto una sola indecisione, quando è andato a servire per il match sul 61 52, è scivolato sotto 0-40 e ha finito per subire il break complice un doppio fallo sulla palla break. Ma si è subito ripreso e con un paio di accelerazioni di diritto ha ripreso il controllo del gioco. Ma si è subito ripreso e con un paio di accelerazioni di diritto ha ripreso il controllo del gioco. Ha raggiunto così l’ottava finale ATP in carriera, la prima da Anversa 2021. Nel duello Next Gen contro Carlos Alcaraz cercherà il settimo titolo. Tuttavia nel bilancio degli scontri diretti, se si considerano tutti i match, è sotto 2-1. Prima del successo a Wimbledon, infatti, aveva perso al Challenger di Alicante del 2019 e al Masters 1000 di Parigi-Bercy nel 2021, una sfida collocata sul campo numero 1, il secondo per importanza, non senza polemiche. Il match è previsto questa sera alle 20.

DI REDAZIONE