TENNIS & FRIENDS HA APERTO LA SUA TAPPA TORINESE CON I GIOVANI DELLE SCUOLE

Con oltre 1.000 ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Torino, si è aperta ufficialmente la tre giorni di Tennis & Friends – Salute e Sport, l’“Official Charity Event” delle Nitto ATP Finals di Torino 2022. Quest’anno, infatti, al centro della manifestazione, c’è in tutte le sue declinazioni la salute e la prevenzione di giovani e donne. Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno (che ha registrato, tra visite e check up mirati oltre 2000 prestazioni gratuite), Tennis & Friends, ha dato il via alla sua seconda edizione nel capoluogo piemontese, anticipando, come partner ufficiale della Commissione Europea, la Settimana Europea dello Sport. L’evento, che quest’anno avrà come tema “La prevenzione parte dai Giovani, oltre a screening e visite mediche gratuite, ha dedicato un’intera giornata, quella odierna, ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie che sono stati coinvolti in intrattenimenti ludico creativi legati ai temi della salute, dello sport e delle tematiche sociali, offrendo loro percorsi clinici gratuiti di prevenzione. La giornata che ha aperto ufficialmente la manifestazione e le attività del Villaggio della Sport in collaborazione con le maggiori Federazioni Sportive (Sport e Salute, Nitto Atp Finals e FIT – Federazione Italiana Tennis, CONI e Federvolley). Special guest: il tennista italiano Lorenzo Sonego, le show girls Edelfa Chiara Masciotta e Vittoria Castagnotto, il noto biker Vittorio Brumotti e l’ex calciatore italiano, Stefano Sorrentino. 
Il messaggio di Tennis & Friends è forte è chiaro: la prevenzione parte dai giovani. Lo sport diventa un ottimo punto di partenza per i giovani che occupati a perseguire una disciplina sportiva evitano anche di cadere in brutti giri. Come dico sempre nella mia rubrica “Riappropriamoci del territorio” è importante coinvolgere i ragazzi in qualcosa che li porti via da quelli che possiamo definire dei brutti ambienti.” ha dichiarato il noto biker Vittorio Brumotti che si è poi esibito per la gioia dei giovanissimi presenti.
Domani e domenica presso il Circolo della Stampa Sporting di Torino la kermesse proseguirà. Al Villaggio della Salute, sarà possibile usufruire, fino al termine della manifestazione, delle aree sanitarie, suddivise in 23 branche specialistiche, a cura dell’eccellenze sanitarie del territorio. Sono presenti oltre 300 specialisti delle seguenti aree sanitarie: dall’ASL Città di Torino, Istituto di Candiolo – IRCCS e Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS, l’Ospedale Mauriziano Umberto I, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza, J Medical, l’Ospedale Koelliker, l’Istituto di Medicina dello Sport, la Clinica Santa Caterina da Siena – GVM Care and Research, il Maria Pia Hospital e i medici delle Forze Armate con le quali, ogni anno, viene rinnovata la preziosa collaborazione.
Domani è in calendario anche un importante convegno dove attraverso dibattiti, interviste e tavole rotonde, si darà spazio ad uno dei grandi temi del nostro tempo: “Lo Sport come alleato della Prevenzione delle Donne”. A partire dalle 11:00 saranno presenti per il taglio del nastro inaugurale e un incontro con la stampa e media tv, le principali istituzioni politiche, sanitarie e sportive che, dopo i saluti istituzionali, lanceranno ufficialmente anche la “Settimana Europea dello Sport 2022”. L’evento sarà presentato dalla conduttrice Rai, Veronica Maya mentre per i vari talk scientifici, modererà la giornalista dell’Adnkronos, Attilia Brocca.
“Al centro del nostro progetto ovviamente c’è la prevenzione e lo sport che mai come ora torna protagonista. Promuovere l’attività fisica, infatti, è un’azione di sanità pubblica prioritaria, sempre più spesso inserita nei piani e nella programmazione sanitaria di tutto il mondo. Non a caso Il “Piano d’azione globale OMS 2018-2030 promuove l’attività fisica proprio grazie alla richiesta di avere una guida aggiornata e un sistema di riferimento delle azioni politiche efficaci e attuabili per aumentare l’attività fisica a tutti i livelli, e definisce quattro obiettivi strategici (active society, active environments, active people, active systems – cioè: società attive, ambienti attivi, popolazione attiva, sistemi attivi).” dichiara Giorgio Meneschincheri,  medico chirurgo, specialista in Medicina preventiva e fondatore del Progetto Tennis & Friends, docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. L’evento si concluderà domenica 18 settembre. Insieme ai consulti e visite specialistiche gratuiti, alternati ad momenti di sport. Al fine di promuovere l’attività sportiva e la solidarietà, infatti scenderanno in campo gli stessi medici che saranno protagonisti del torneo di Tennis a squadre Sanità vs Resto del Mondo e nel torneo di squadre giovanili Piemonte vs Lazio e il Torneo di Padel “Associazione Medici Padel Italiani – 1^ Edizione”. Concluderà la tre giorni della manifestazione la cerimonia finale di ringraziamento e alle ore 21:00, a cura del Circolo della Stampa Sporting, lo spettacolo serale SET in SCENA, con l’artista Neri Marcorè Live Band. Molti gli ambassador che scenderanno in campo per la prevenzione: Lorenzo Sonego, Jimmy Ghione, Luca Zingaretti, Chiara Masciotta, Veronica Maya,  Paolo Bonolis, Maria Di Filippi, Ciro Ferrara, l’atleta paralimpica Carlotta Gilli, Fiorello, Vittoria Castagnotto, Myriam Fecchi, Vittorio Brumotti, Stefano Sorrentino, Neri Marcorè, Albano Carrisi, Max Giusti, Ignazio Moser, Cecilia Rodriguez e Jeremias Rodriguez e Flaminia Bolzan. Sono stati invitati a partecipare Cristina Chiabotto, gli ex calciatori di Juve e Torino e, in veste di ambassador della Settimana Europea dello Sport 2022, presente anche Andrea Lo Cicero e l’ex campionessa di ginnastica ritmica Angelika Savrayuk.

L’ingresso a Tennis & Friends è libero fino ad esaurimento posti. Per ulteriori informazioni basta andare sulla pagina del sito dell’evento di Torino 2022

Tennis & Friends ringrazia tutti i suoi partner che da sempre sostengono la manifestazione come: Banca Intesa San Paolo, Eni, Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS, Fondazione Ania e Fondazione San Paolo.

da ufficio stampa Tennis & Friends